Home Attività Sanitarie Centro per la diagnosi e cura della sordità, delle disfunzioni uditive e degli acufeni

Centro per la diagnosi e cura della sordità, delle disfunzioni uditive e degli acufeni


udito

Direttore del Centro:
Prof. Giancarlo Cianfrone, specialista in Audiologia e in Otorinolaringoiatria - Professore ordinario presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Responsabile Medico:
Dott.ssa Francesca Cianfrone, specialista in Otorinolaringoiatria e Dott. di Ricerca presso il Policlinico Gemelli in Roma

Collaboratore: Dott. Lorenzo Cusano, specialista in Audiologia e in Otorinolaringoiatria
Collaboratore: Dott.ssa Laura Carchiolo, terapista della riabilitazione
Collaboratore: Dott.ssa Emilia Capparelli, terapista della riabilitazione

  • Diagnosi endoscopica otorinolaringoiatrica
  • Micro-otoscopia
  • Audiometria adulti e bambini, audiometria a scopo medico-legale
  • Test cocleari mediante emissioni otoacustiche
  • Impedenziometria e potenziali evocati uditivi
  • Valutazione clinica degli acufeni e dell’iperacusia
  • Esame Vestibolare, Video-Nistagmoscopia per lo studio della vertigine
TRATTAMENTO DEI DISTURBI UDITIVI
  • Pianificazione ed esecuzione del trattamento chirurgico delle malattie uditive
  • Pianificazione della protesizzazione acustica
  • Programmazione dell’allenamento acustico in soggetti da protesizzare o già protesizzati
  • Pianificazione della riabilitazione uditiva (TRT) in soggetti con acufeni o con iperacusia, in collaborazione con il terapista TRT
  • Impostazione della rieducazione tubarica, in soggetti con disfunzione naso-tubo-timpanica
  • Programmazione della riabilitazione vestibolare in soggetti con sindrome vertiginosa
  • Trattamento farmacologico delle labirintiti, degli acufeni, delle sordità improvvise anche mediante infiltrazione cortisonica intratimpanica

SORDITÀ, DISFUNZIONI UDITIVE, ACUFENI E VERTIGINI

Sono disturbi ormai molto diffusi.

  • Il 10/12% della popolazione soffre di disturbi uditivi, con tendenza in crescita
  • Diagnosi e trattamento devono essere quanto più precoci possibile
  • I problemi uditivi e dell’equilibrio influiscono sulla sfera lavorativa, sociale e sulla qualità della vita
  • Esistono vertigini quali la canalolitiasi o vertigine posizionale benigna che possono essere risolte anche con semplici manovre liberatorie in singola seduta
  • Nel bambino la riduzione di udito può generare gravi conseguenze a carico del linguaggio
  • Alcune forme di sordità, vertigini ed acufeni possono essere oggi operate con successo, per altre, adeguati procedimenti correttivi e riabilitativi possono portare ottimi risultati
  • Gli acufeni (rumori nell’orecchio, fischi, ronzii) sono sintomi molto diffusi nella popolazione, in un certo numero di casi possono diventare invalidanti: esistono oggi efficaci terapie mediche e riabilitative e semplici protocolli di desensibilizzazione progressiva.
  • L’iperacusia è una condizione uditiva patologica che consiste in una particolare intolleranza all’ascolto dei suoni ambientali esterni: può creare forte disagio ma al pari dell’acufene può essere proficuamente trattato.
 

centralino

Tabernacolo

tour fotografico

logo certificazione